martedì 14 gennaio 2014

Novità Formula 1 2014: patente a punti, condotta di guida e sanzioni

Il regolamento sportivo per il campionato 2014 (e successivi) ricalca in gran parte quello degli anni precedenti con due sostanziali innovazioni elencate a fino articolo.

Tutti i conducenti devono avere una Super Licenza FIA per poter correre in Formula Uno e l'unico modo per ottenerla è quello di soddisfare i rigorosi standard richiesti.

In pista vigono regole severe di comportamento e i commissari di gara possono imporre diversi tipi di penalità ai piloti che commettono un infrazione in gara o in una sessione di prova. Tali infrazioni includono partenza anticipata, provocare un incidente evitabile , bloccare senza motivi un altro pilota, ostacolare un sorpasso quando si viene doppiati, eccesso di velocità nella corsia box .
I piloti non possono uscire dal tracciato senza giustificato motivo, ad esempio è vietato il taglio di una chicane nei giri di ricognizione o in gara per risparmiare tempo e carburante, come non è permesso più di un cambio di direzione per difendere la posizione. Se un pilota si sposta per difendere la posizione, può tornare indietro verso la linea ideale di corsa, ma deve lasciare uno spazio non inferiore alla  larghezza di una monoposto tra il propria veicolo ed il bordo della pista .


I due tipi più comuni di penalità in un gran premio sono il drive-through e penalità di dieci secondi detta anche stop-go . Nel primo caso, il pilota deve percorrere la corsia box rispettando il limite di velocità imposto per la pit-lane e riprendere la gara senza fermarsi . A seconda della lunghezza della corsia box questa penalità può comportare la perdita di una notevole quantità di tempo .
Ancora più drastico lo stop-go, dove il pilota oltre a passare dalla corsia box deve anche fermarsi per 10 secondi senza che in questo intervallo la sua squadra possa effettuare cambi gomma o altri  interventi sulla monoposto.
Se ad un pilota viene comminato un drive-through o uno stop-go, questi ha tre giri per scontare la penalità dal momento in cui questa viene comunicata alla sua squadra. In caso contrario al pilota potrà venire esposta la bandiera nera e la conseguente esclusione dalla gara.
L'unica eccezione è quando la penalità viene assegnato durante gli ultimi cinque giri della gara. In questo caso il pilota può continuare e completare la gara. Venti secondi verranno aggiunti al suo tempo totale di gara in caso di drive-through , o trenta secondi in luogo dello stop-go.
In casi estremi i commissari possono applicare sanzioni più severe. Può essere imposta la retrocessione in griglia di un numero arbitrario di posizioni nel successivo gran premio, oppure sanzioni di tempo, ammonizioni, squalifica dalla gara sospensione dalla gara successiva.

Qualsiasi pilota che riceve tre ammonizioni nel corso di una stagione riceverà automaticamente una penalizzazione in griglia di dieci posizioni per il gran premio in corso o successivo , ma solo se almeno due dei rimproveri riguardano infrazioni di guida.

Veniamo ora alle principali novità del regolamento sportivo:

I commissari potranno togliere punti alla Super licenza concessa al pilota: si instaura un meccanismo tipo patente a punti (penalty point system) che prevede lo stop di una gara per un pilota che accumula più di 12 punti di penalità. Le sanzioni, variabili tra 1 e 3 punti, verranno comminate dai commissari in base alla gravità delle violazioni commesse.

Commissari avranno inoltre il potere di comminare sanzioni di cinque secondi di penalità da attribuire al termine della gara. Questa nuova sanzione è stata introdotta per le situazioni in cui è necessario dare una penalità per infrazioni minori e non si vuole sconvolgere l'esito di una gara  con un drive-through o uno stop-go dato nelle fasi finali di un gran premio.
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.