domenica 15 dicembre 2013

Gli spot più visti: Kobe Bryant e Leo Messi per Turkish Airlines.

La prima volta che ho guardato distrattamente questo spot ho pensato si trattasse di una nuovo episodio della pubblicità di WeChat (di cui Messi è protagonista), poi ho pensato si trattasse della pubblicità di un nuovo smartphone subacqueo, solo alla fine, quando ho visto la scritta, mi sono reso conto che si trattata della pubblicità di una compagnia aerea, la Turkish Airlines!
Ora farò sobbalzare sulla sedia gli appassionati di basket, ma Kobe Bryant, guardia del Los Angeles Lakers, non l'avevo proprio riconosciuto: immaginavo fosse qualcuno famoso, visto che era stato contrapposto a Messi, il calciatore più famoso al mondo, ma il cestista più famoso al mondo non l'avevo riconosciuto.





La trama dello spot è semplice quanto geniale: Kobe e Leo si mandano autoscatti da varie parti del mondo.
Comincia Messi che lancia la sua sfida a Kobe con un autoscatto direttamente da una imbiancata Piazza Rossa a Mosca. Kobe rispondo con una sua foto sulla Muraglia Cinese. Tocca di nuovo a Lionel che invia una foto subacquea dalle Maldive, Kobe risponde recandosi in Sudafrica dove scatta una foto insieme agli squali.
Poi il calciatore è fra le scimmie della giungla amazzonica e mentre il cestista si fa leccare da un Leone nella savana africana. Messi si fotografa sui 5895m dell'Uhuru Peak in Tanzania e Bryant gli risponde con un autoscatto in deltaplano. Messi invia una foto stile divo del cinema da Hollywood ma Kobe gli da scacco matto ad Instambul sorprendendolo alle spalle e facendosi riprendere dall'autoscatto di Messi. E tutti gli spostamenti fatti con gli aerei delle Turkish Airlines. Il filmato si conclude con lo slogan "Flying to more countries than any other airline"  - Turkish Airlines - "Widen your world"

Lo spot trasmesso frequentemente in TV è diventato anche cliccatissimo su Youtube, superando i 120 milioni di visualizzazioni.
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.