mercoledì 18 settembre 2013

Doodle dedicato al pendolo di Foucault


In occasione del 194° anniversario della nascita di Jean Bernard Léon Foucault (Parigi - 18 settembre 1819) la pagina di ricerca di Google mostra un doodle interattivo che simula il funzionamento di un pendolo di Foucault, in pratica un grosso peso appeso ad un filo libero di oscillare in ogni direzione.
A seguito della rotazione della Terra il piano di oscillazione del pendolo rimane invariato ma ruota rispetto alla Terra che gira su se stessa. La rotazione che avviene in senso orario nell'emisfero boreale ed in senso antiorario nell'emisfero australe è massima ai poli dove avviene in un giorno (più precisamente in un giorno siderale, il tempo - periodo - di rotazione della Terra su se stessa) mentre il periodo di rotazione del piano del pendolo diventa più lungo, fino a diventare infinito (ossia il piano di oscillazione non ruota) man mano che la latitudine si avvicina all'equatore.

Il doodle si presenta con una riproduzione del Pendolo che oscilla al di sopra di un cerchio graduato.
Sulla destra sono presenti tre pulsanti. I primi due pulsanti mostrano rispettivamente l'ora e la latitudine, il terzo invece apre la pagina di ricerca relativa per Léon Foucault.
Cliccando su uno o l'altro dei primi due pulsanti si aprono due cursori verticali che si possono spostare per modificare l'ora o la latitudine

I miei post sui doodle di Google

Il Pendolo di Foucault è anche il titolo di un famoso romanzo di Umberto Eco

Fonti / Link:
http://it.wikipedia.org/wiki/Pendolo_di_Foucault
http://it.wikipedia.org/wiki/Jean_Bernard_Léon_Foucault
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.