martedì 17 settembre 2013

A Mistero (programma televisivo su Italia 1) tutto fa brodo!

Mistero è un programma televisivo trasmesso da Italia 1 a partire dal 2009. E' stato condotto nelle prime due edizioni da Enrico Ruggeri per arrivare all'edizione di quest'anno, l'ottava, condotta da Adam Kadmon. La prima puntata è stata trasmessa domenica primo settembre alle 21:15.

I temi delle puntate sono i soliti che si trovano in queste trasmissioni, capitanate da Voyager, il programma condotto fino allo scorso anno da Roberto Giacobbo,
ma gli autori di Mistero sono particolarmente attenti nel raccogliere tutti i fatti e teorie che la scienza ufficiale non accetta o comunque quelle tesi accolte al massimo da una piccola minoranza della comunità scientifica.
Tutti i servizi sono pervasi da sensazionalismo a tutti i costi, arricchiti di immagini forti ma spesso fuori tema.

Nella maggior parte dei servizi si sente sempre una sola campana: quella del mistero e del paranormale.
Se qualche scienziato viene intervistato si tratta di solito di cultori di teorie alternative a quelle ufficiali.

Non che io creda che la scienza ufficiale sia esente da colpe, anzi ritengo che la comunità scientifica sia fin troppo chiusa verso tutte quelle teorie discordanti da quelle note e affermate, soprattutto se provengono da persone esterne alla comunità stessa.

L'edizione di quest'anno si arricchisce delle teorie complottistiche ed esoteriche di Adam Kadmon:
forse dietro le sue parole si nasconde qualche verità ma se avesse veramente ragione potremmo persino invidiare un futuro come quello descritto nel romanzo 1984 di George Orwell.

Uno dei pregi e al contempo contraddizioni di Voyager sta nel fatto che molte tesi articolate nei servizi vengono poi liquidate, a volte in maniera superficiale, da esponenti della scienza ufficiale o da qualcuno del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale).

Anche se a volte questo lascia noi amanti del mistero un po' a bocca asciutta, ci da comunque la possibilità di valutare le tesi prospettate da più punti di vista.

Ritornando a Mistero, fra i temi trattati nella puntata della scorsa domenica, 15 agosto, mi ha colpito in modo particolarmente negativo il servizio sugli OGM (organismi geneticamente modificati) in cui è stato fatto tutto un miscuglio sempre e solo in negativo delle problematiche biologiche, mediche e scientifiche con le problematiche di tipo economico sociale.

Nel guazzabuglio di immagini da terrorismo psicologico, a volte quasi subliminali, ho avuto modo per la prima volta di riflettere sugli aspetti negativi di tipo socio economici in particolare sulla proprietà delle multinazionali, in particolare della Monsanto, dei brevetti legati alle sementi OGM.

Mistero è comunque un programma piacevole da guardare ma che dovrebbe essere visto solo da persone mature (non parlo di età) e capaci di ragionare con la propria testa.

In tutti gli altri casi non può che essere diseducativo.
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.