domenica 28 luglio 2013

Gp Ungheria: la Ferrari ha perso il filo.

Nelle scorse gare la Ferrari era meno competitiva in prova e nei primi giri a gomma nuova, sembrava inoltre preferire la gomma dura a quella morbida.

Nel complesso la macchina era però competitiva anche se migliorabile.

Alla Ferrari hanno lanciato un paio di dadi, hanno fatto qualche modifica e ora hanno concluso che le modifiche erano sbagliate.
Un risultato l'hanno però ottenuto: la Ferrari ora è mediocre in prova, mediocre sia con le gomme fredde che con le gomme calde, sia con le morbide che con le dure, sia con il pieno che con la macchina scarica.
Magari la colpa è dell'Hungaroring o delle nuove gomme Pirelli, o forse solo del caldo ma in gara c'erano almeno tre team più forti: Mercedes, Red Bull e Lotus. Unica magra consolazione: non ha vinto Vettel!
Il pilota della Red Bull è arrivato terzo, preceduto da Hamilton, alla sua prima vittoria con la Mercedes, e Raikkonen. Quarto Webber, quinto Alonso, poi Grosjean, Button e Massa.

La Ferrari comincia a ricordarmi un'altra rossa, ma con due ruote sole.

Speriamo nel prossimo lancio di dadi, magari con un bel 12 ci rimettiamo in carreggiata, mancano ancora 9 gare ...
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.