domenica 5 maggio 2013

MotoGP: a Jerez vince Pedrosa, Marquez secondo con spallata a Lorenzo.

Nel Gran Premio di Spagna Pedrosa scappa al via e vince. Lorenzo non riesce a tenere il suo passo e quando pensava di aver respinto gli attacchi di un fin troppo aggressivo Marquez subisce all'ultima curva un sorpasso con spallata da parte del più giovane avversario, spallata molto simile a quella fra Rossi e Gibernau nel 2005 nella stessa curva, che fra l'altro si chiama proprio curva Lorenzo. Quarto Valentino, che dopo i primi giri era riuscito anche a superare Mark Marquez, ma poi è stato costretto a mollare per qualche giro dopo essere stato a sua volta superato, per ritornare nel finale ad avere lo stesso ritmo dei primi tre.
Mentre Pedrosa conduce indisturbato anche se con distacco minimo per il secondo posto è battaglia tra Lorenzo e Marquez che le prova tutte per cercare di superare il connazionale, con staccate al limite e spesso improduttive se non rischiose. All'ultima curva dell'ultimo giro Lorenzo stacca profondo ma largo, facendo la solita traiettoria esterna, ideale per la sua moto ma non la migliore per proteggersi, staccatona  invece all'interno della curva per Marquez, che probabilmente sarebbe finito largo ma incrocia la sua traiettoria in uscita con quella di Lorenzo che stava chiudendo la curva. Il contatto fra i due piloti è abbastanza deciso anche se entrambi i piloti rimangono in piedi: Marquez sfrutta con malizia il contatto, che probabilmente aveva calcolato, per sorpassare Lorenzo, decisamente arrabbiato per la manovra subita, che all'arrivo rifiuta di stringergli la mano.

Confronto fra il sorpasso di Marquez su Lorenzo per il secondo posto con il sorpasso
di Rossi su Gibernau, nello stesso punto, nel 2005, valido per la vittoria

Le Yamaha, più veloci sul giro secco, almeno con Lorenzo, autore della pole e del giro più veloce, hanno pagato un maggior degrado dei pneumatici rispetto alle Honda.
Valentino Rossi paga ancora una volta i troppi giri che gli servono per trovare il ritmo migliore.
Ancora nessuna novità positiva per la Ducati che conquista un settimo posto con Hayden, giunto a poco più di 25 secondi dal primo. Ottavo ma ad oltre 15 secondi dal compagno di team, Dovizioso, che non ha mai gradito il circuito di Jerez.

MotoGP - Gran Premio di Spagna 2013 - Circuito di Jerez: classifica primi 10 
Pos.Num.PilotaNaz.TeamTempo
126Dani PEDROSASPARepsol Honda Team45'17.632
293Marc MARQUEZSPARepsol Honda Team+2.487
399Jorge LORENZOSPAYamaha Factory Racing+5.089
446Valentino ROSSIITAYamaha Factory Racing+8.914
535Cal CRUTCHLOWGBRMonster Yamaha Tech 3+12.663
619Alvaro BAUTISTASPAGO&FUN Honda Gresini+15.094
769Nicky HAYDENUSADucati Team+25.632
84Andrea DOVIZIOSOITADucati Team+41.881
941Aleix ESPARGAROSPAPower Electronics Aspar+43.812
1038Bradley SMITHGBRMonster Yamaha Tech 3+44.461


Classifica generale campionato MotoGP 2013 dopo tre gare:
Marc MARQUEZ 61 - Dani  PEDROSA 58 - Jorge LORENZO 57
Valentino ROSSI 43 - Cal CRUTCHLOW 35
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.