giovedì 21 marzo 2013

Omaggio a Pietro Mennea: i video delle sue imprese

Si è spento oggi, a poco meno di 61 anni, uno dei più grandi dell'atletica italiana, Pietro Mennea.
Ci sono dei periodi bui, nella vita di molti di noi, durante i quali le uniche soddisfazioni ci vengono regalate da avvenimenti che non appartengono alla nostra vita quotidiana. Puri lampi di gioia e soddisfazione che illuminano lunghe giornate tristi. Alcuni di questi momenti me li ha regalati l'atleta di Barletta, in particolare con il suo record del mondo sui 200 metri piani, ottenuto nel 1979,  e la vittoria alle Olimpiadi di Mosca 1980 arrivata dopo un'incredibile rimonta nella finale dei 200 metri piani.
E come una persona cara lo compiango oggi
Nel 1979, Mennea, studente di scienze politiche, prese parte alle Universiadi, che si disputavano sulla pista di Città del Messico. Il tempo con cui vinse i 200 metri piani, 19"72, era il nuovo record del mondo: esso resistette per ben 17 anni. Il record venne battuto da Michael Johnson ai trials statunitensi per le Olimpiadi del 1996. E' tuttora record Europeo.

Nel seguente video, Gianni Minà, commenta per la RAI la sua impresa.

L'anno successivo, alle Olimpiadi di Mosca, Mennea riesce a coronare il suo sogno, conquistando l'oro olimpico, approfittando anche del boicottaggio degli atleti statunintensi.
Il sorteggio assegna a Mennea l'ottava corsia, con Wells alla sua sinistra in settima. Mennea parte piano, all'imbocco del rettilineo è solo quarto. Wells è nettamente davanti, con circa 2 metri di vantaggio su Leonard e Quarrie. Ma proprio nel rettilineo si innesca la reazione rabbiosa del barlettano che recupera centimetro su centimetro fino a vincere la gara per 2 centesimi su Wells. Il distacco tra il terzo, Quarrie, ed il quarto, Leonard, è ancora più ridotto: 1 solo centesimo. [da Wikipedia]

Mosca 1980 - Finale 200 metri: L'incredibile rimonta di Pietro Mennea
Riprese RAI - Telecronaca di Paolo Rosi


Fonti/Link:
http://it.wikipedia.org/wiki/Pietro_Mennea
http://www.pietromennea.it
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.