mercoledì 18 luglio 2012

Dati dati e ancora dati

La prima fonte i dati in cui ci si imbatte è sicuramente Wikipedia. Ma i dati non sono molto organici, variano spesso per lingua e sono organizzate in tabelle che ci presentano i dati come ce li forniscono gli autori delle date pagine. I dati sono solitamente ordinabili in base al campo.
Wikipedia stessa però ci suggerisce le sue fonti e questo è un buon punto di partenza.
Cercavo dati relativi al PIL e al debito pubblico italiano in confronto con quello degli altri stati.
La pagina italiana di Wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Elenco_di_nazioni_per_PIL_(nominale)
presenta dati del 2010 proveniente da tre fonti, l'equivalente pagina in inglese, http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_countries_by_GDP_(nominal),  invece, presenta dati più aggiornati da ben quattro diverse fonti!

Il mio post su PIL e debito pubblico si è al momento arenato per sovrabbondanza di informazioni non omogenee: ora qui voglio solo raccogliere tali fonti di dati.

Le banche dati segnalate dall'articolo di wikipedia di cui sopra sono le seguenti

United Nations (Nazioni unite) www.un.org
http://unstats.un.org/unsd/databases.htm

International Monetary Fund - IMF (Fondo Monetario Internazionale - FMI) www.imf.org
http://www.imf.org/external/data.htm

World Bank (Banca Mondiale) www.worldbank.org/
http://data.worldbank.org/

CIA World Factbook da www.cia.gov
http://www.cia.gov/library/publications/the-world-factbook/

limitatamente all'Europa:
Eurostat http://epp.eurostat.ec.europa.eu/portal/page/portal/eurostat/home/


e solo per l'Italia:

Banca d'Italia www.bancaditalia.it/
http://www.bancaditalia.it/statistiche

Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT)
www.istat.it

Ma la vera scoperta è stata il Database Pubblico di Google, che raccoglie dati da diverse fonti fra cui alcune di quelle citate, dati che variano a seconda della lingua scelta:
http://www.google.com/publicdata/directory

Peccato che non permetta di estrarre tabelle ma solo di generare grafici, comunque molto interessanti, e che possono essere incorporati nelle pagine web 

Dalla guida di Google:

Che cos'è il Public Data Explorer?

Google Public Data Explorer è uno strumento che facilita l'esplorazione, la visualizzazione e la comunicazione di grossi set di dati di pubblico interesse. A mano a mano che l'animazione dei grafici e delle mappe cambia nel corso del tempo, i cambiamenti nel mondo diventano più facili da comprendere. Non è necessario essere esperti di statistica per navigare tra le diverse visualizzazioni, effettuare i confronti desiderati e condividere i risultati.
Studenti, giornalisti, consulenti di governo e di politica e chiunque altro possono utilizzare questo strumento per creare visualizzazioni di dati pubblici, aggiungere link per collegarsi ad essi o incorporare i dati nelle loro pagine web. I grafici e i link incorporati si aggiornano automaticamente: in tal modo, continuerai a condividere sempre i dati disponibili più recenti.
Public Data Explorer è stato introdotto nel marzo 2010. Consulta questo articolo di blog (in inglese) con l'annuncio originale del lancio del prodotto per ulteriori informazioni e una prospettiva storica.

Come esempio di utilizzo propongo il confronto fra il PIL di Italia, Francia e Regno Unito a partire dal 2000

Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.